7-8 APILE 2018- PIEDILUCO- I MEETING NAZIONALE


 

7-8 APILE 2018- PIEDILUCO- I MEETING NAZIONALE

Grandi soddisfazioni per i biancocelesti allenati da Ciriello che al primo vero banco di prova per questo 2018 portano a casa due ORI, due ARGENTI ed un quarto posto, nonché piazzamenti di tutto rispetto in gare selettive per la nazionale. 

 

Un programma fittissimo, arricchito anche dalla partecipazione di nazionali estere (Romania, Ucraina, Ungheria, Israele,..), che per le regate selettive junior e senior ha visto in acqua batterie, semifinali e finali disputate in un’unica giornata (1x e 2- al sabato e 2x e 4- alla domenica), mentre per le specialità non selettive nella prima giornata sono state disputate solamente batterie e semifinali in vista delle finali di domenica.

 

Di tutto rispetto le prove per i nostri uomini: nelle affollatissime gare del 2- Ferronato-Marcotto e Giurgevich-Secoli, rispettivamente junior e senior (U23), si devono ‘accontentare’ dell’approdo in semifinale, preceduti da colossi del remo nazionale ed internazionale; imbarcati Schintu e Marsi vanno poi però a dominare nelle batterie del quattro di coppia junior (Schintu-Ferronato-Marsi-Marcotto) e senior (Schintu-Giurgevich-Marsi-Secoli), a soli 20 minuti di distanza una dall’altra.

 

Non sono da meno le donne.

Il doppio Leoni-Volponi, alla prima esperienza su un campo di questo livello, paga un po’ l’emozione nella fase delle eliminatorie. Questo forse dà loro la dose giusta di voglia di rivalsa che le porta a vincere la semifinale e a strappare quindi il pass per la finale A.

 

Altissimo il livello, con presenze internazionali, anche nel singolo senior femminile. Denich, Molinaro e Cozzarini superate batterie e semifinali approdano in finale B, dove tagliano il traguardo rispettivamente in 2^, 4^ e 6^ posizione.

Da sottolineare la prestazione della Molinaro, che si piazza al secondo posto fra le U23 e viene premiata quindi con la medaglia d’argento.

 

 

Ricca di emozioni la giornata di domenica.

La prima soddisfazione arriva dalla gara del 4x junior maschile. La medesima formazione aveva già dato prova un anno fa di un buon affiatamento, classificandosi al terzo posto al primo meeting nazionale (come equipaggio misto SGTn-canoa S.Giorgio).

L’acquisto alla fine dello scorso anno della nuova imbarcazione ‘Aurora’ ed il cambio di casacca del capovoga, Niccolò Schintu, hanno portato sicuramente l’equipaggio ad un maggior ‘assieme’, dentro e fuori la barca, che li fa muovere all’unisono verso un obiettivo comune. Questa volta i nostri junior scendono in acqua per vincere e – alla grande – lo fanno.

 

E’ quindi la volta delle “bimbe”: al primo anno di categoria riuscire a centrare l’obiettivo di entrare in finale A, su 35 equipaggi iscritti nel doppio ragazze femminile, è sicuramente una grandissima soddisfazione. Edda e Sofia hanno lavorato tutto l’inverno, palata su palata, con affianco i compagni di squadra più grandi, sanno che il miglior modo per migliorare è lavorare sodo e puntare in alto. Ma, per chi è agli esordi, una delle parti più difficili è capire il proprio valore.

All’inizio della trasferta temevano di non riuscire ad entrare in finale A; domenica sono scese in acqua, cattivissime, per riuscire a salire sul podio. Buonissimo quarto posto per loro, dietro a equipaggi con a bordo ragazze tutte del secondo anno di categoria.

 

Per le ultime due regate disputate dalla SGTn ci catapultiamo nuovamente in campo senior.

 

Eleonora e Annalisa scendono in acqua nel quattro di coppia assieme all’inossidabile Alessandra Caraffini (Gavirate) e alla giovanissima Chiara Ciullo (Lario), che ha gentilmente sostituito all’ultimo momento una componente dell’equipaggio infortunata.

Partono bene le nostre ragazze, procedendo appaiate per quasi tutti i 2000 metri all’armo del Palermo, con a bordo le azzurrine Lo Bue. L’equipaggio palermitano, forte di un maggior assieme, riesce però ad incrementare la frequenza e a prendere il comando della competizione nell’ultimo quarto di gara. Argento per le nostre.

 

Per chiudere in bellezza è nuovamente l’Aurora a tingersi d’oro nella gara del quattro di coppia senior maschile.

Luca, Enrico, Federico e Niccolò, equipaggio U23 (con a bordo due junior), riescono ad imporre il proprio ritmo sugli avversari, tagliando il traguardo con 5” di vantaggio sugli inseguitori.

 

La SGT nautica non era da anni così competitiva sul campo nazionale, indice che il lavoro dell’allenatore e di tutta la dirigenza sta andando nella giusta direzione.

Che questa trasferta sia solo un punto di partenza: ragazzi..un abbraccio, un sorriso e oggi si riparte! Step by step..occhi puntati sul II meeting nazionale, che si terrà a maggio; ma nel frattempo, per approfittare di uno specchio d’acqua liscio, ci si rivede in corsia già il prossimo w-end a Zagabria!

 

Risultati:

 

ORO:

4x junior maschile (Schintu N.,Ferronato T., Marsi F., Marcotto S.)

4x senior maschile (Giurgevich L., Secoli E., Marsi F., Schintu N.)

 

ARGENTO:

1x U23 femminile (Molinaro F.)

4x senior femminile (Denich E., Cozzarini A., misto)

 

ALTRI PIAZZAMENTI:

4° 2x ragazze femminile (Leone S., Volponi E.)

Finale B 1x senior femminile (Denich E.) 2°

Finale B 1x senior femminile (Cozzarini A) 6°

Semifinale 2- junior maschile (Ferronato T., Marcotto S.)

Semifinale 2- senior maschile (Giurgevich L., Secoli E.)