Uncategorized

CAMPIONATO SCOLASTICO

Giovedì 9 maggio sono scesi in acqua circa 200 studenti/canottieri sulle gig a 4, in rappresentanza del proprio Istituto e del Club tutor abbinato.

Per il Galilei, allenatosi presso la nostra società, 3 ori e 2 bronzi.

Inoltre hanno preso parte alla competizione, con i loro istituti (Oberdan e Carducci), due nostre atlete:
ORO per Sofia Leone (Gig a 4 allievi f)
ARGENTO per Anna Tossi (Gig a 4 Junior f)

Uncategorized

Legge n.124 del 4 ago. 2017 (cd Legge sulla…

In ottemperanza alla Legge n. 124 del 4 Agosto 2017 (cd Legge concorrenza), art. 1 e commi 125, 126 e 127 che pone gli obblighi di pubblicità sui siti internet a carico delle associazioni e delle fondazioni che abbiano ricevuto vantaggi economici superiori a 10.000 Euro a carico di Amministrazioni Pubbliche, comunichiamo che nel corso del 2018 la Società Ginnastica Triestina Nautica ASD ha ricevuto i seguenti contributi da Enti Pubblici:

  • Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia: 11.547 euro (contributo per lavori di manutenzione ordinaria).
  • Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia: 5.659 euro (contributo per eventi sportivi).
  • Stato: 2.242 euro (5 per 1000).
  • Comune di Trieste: 780 euro (contributo per abbigliamento atleti)

SGT Nautica – Il Presidente

News

Borin International Coastal Rowing – 1st edition

Approda per la prima volta nella storia centenaria del canottaggio triestino il Coastal Rowing, disciplina remiera su imbarcazioni di chiaro stampo velico, grazie alla Ginnastica Triestina Nautica che organizzava la I edizione del Borin International Coastal Rowing 2018, che vedeva la partecipazione sulle acque giuliane di oltre un centinaio di atleti italiani e stranieri. Atleti da diverse città italiane, ma anche da Repubblica Ceca, Gran Bretagna, Austria ed Ungheria davano adesione all’evento previsto per sabato mattina, ma che causa le condizioni meteo marine avverse, veniva spostato con successo a domenica.

Un percorso a bastone con partenza dal Molo Audace, giro di boa a Barcola all’altezza della canottieri Nettuno, per una lunghezza di circa 7 km impegnava i tre gruppi suddivisi per categorie e per tipi di imbarcazioni. Nel primo a far la parte del leone il “Dream Team” del Saturnia, con il 4 di coppia con timoniere che imbarcava Mansutti, Ferrarese, Parma e Duchich, al timone Herlinger, atleti di fama internazionale, che sin dalla partenza facevano il vuoto dietro a sé, transitando in prima boa nettamente in testa, mentre alle loro spalle si scatenava la bagarre per le posizioni di rincalzo, con i biancocelesti Panteca e Starz a lottare per la vittoria di categoria. Sul traguardo la barca del Saturnia passava nettamente in testa, facendo registrare con 28′27” il miglior crono della manifestazione, mentre tra i due singolisti era Starz, che seppur di pochissimo (17”), aveva la meglio sul compagno di squadra. Nel I gruppo vittorie di categoria di Starz (SGT) nel singolo, Durmic/Pleschiutschnig (Villach) nel doppio over 55 e Zemolin/Bivi (Lignano) in quello 43-55, Ruille/Makovec (Jersey/SGT) nel doppio mix 43-55 e Millo/Nespolo (SGT) in quello over 55, Maltese/Magrini/Talotti/Merson/tim: Pugliatti (SGT) nel 4 di coppia mix 43-55 e Pesel/Delfino/Tedeschi/Rigo/tim: Milos (SGT) in quello over 55.

Nel secondo gruppo cambiava il vento, che increspava il percorso con un discreto moto ondoso, ed era il doppio femminile della Ginnastica, con a bordo la Cozzarini, Campionessa Italiana in singolo, assieme alla Visintin, a prendere con decisione la testa della gara, inseguite a distanza dal secondo doppio femminile, quello della Trieste di Bartolovich e Marcon, e dal 4 di coppia master femminile della Canottieri Padova di Cavazzana, Dus, Acquistapace, Rossi, tim: Patrignani. Un discreto vento contrario sul lato del ritorno non impensieriva le due battistrada della Ginnastica, che si presentavano in testa sul traguardo, seguite dalle padovane (vincitrici di categoria), terze le ragazze della Trieste. Erano vincitori di categoria del II gruppo: nel singolo master maschile Gitsas (Ister) tra gli under 43, Pareschi (Villamarzana) negli over 55, Ruille (Jersey) nei 43-55, nel doppio master femminile Stuby/Kiesel (Erster) trea le under 43, Sandrin/Battain (SGT) nelle 43-55, nel 4 di coppia femminile master Stradi/Tomasini/Battaggia/Miani/tim: Crasso (Adria) nelle over 55, Cavazzana/Dus/Acquistapace/Rossi/tim: Patrignani (Padova) per le under 43 e Rismondo/Bartole/Giobbi/Grion/tim: D’Amore (SGT) nelle 43-55.

Nel terzo gruppo, quello dal confronto più avvincente, protagonisti i due doppi al maschile di Panteca e Huja (SGT/Slavia Praga) e Milos e Donat (SGT). Sin dallo start erano chiare le intenzioni delle due formazioni, con Milos e Donat che prendevano un lievissimo vantaggio sugli avversari più diretti, che rimanevano sempre a stretto contatto. Passavano in prima e seconda boa in testa i due biancocelesti, con Panteca e Huja sempre alle calcagna. Era decisivo l’ultimo tratto del percorso, con il vento che nel frattempo si era calmato, e la formazione mista che passava al contrattacco superando dapprima di pochissimo i due atleti della Ginnastica, poi nel serrate finale Panteca e Huja, dopo 7 km di percorso, avevano la meglio di soli 9” sui due avversari più diretti. Nel terzo gruppo vittoria di categoria nel doppio misto di Starz/Visintin (SGT), nel 4 di coppia maschile master di Bonini/Iagodnich/Fragiacomo/Mosetti/tim: Bolognini (SGT) tra i 43-55, Predonzani/Mocnik/Dell’Aquila/Riva/tim: Battaggia (Adria) negli over 55 e Longo/Druscovich/Talotti/Viola/tim: Tossi (SGT) tra gli under 43.

Una manifestazione interessante sotto tutti i profili, la Borin Coastal Rowing, che dava l’appuntamento ai partecipanti alla seconda edizione prevista per luglio 2019.

SPECIAL ROWING
Parallelamente all’Inernational Borin Coastal Rowing svolto in acqua si sono disputate le gare al remoergometro di giovani atleti della società STC Adria Canottieri 1877.
A causa delle iniziali condizioni meteo avverse la competizione ha avuto luogo nel salone interno: le gare, dibattute presso la sede della società dal gruppo degli Special Olympics, sono state particolarmente
avvincenti: gli atleti si sono sfidati in gare di un minuto, due minuti e staffetta a tre.
Gli atleti sapientemente incitati e supportati dall’allenatrice Luciana Sardo, sono stati premiati per le singole categorie, hanno partecipato: Matteo Riosa, Filippo Monticolo, Valentina Cepak, Giorgia Tomizza, Vincenzo Trotta, Daniel Sedmak, Francesco Peloso, Mattia Sulini e Sebastian Stuparich.

Come sottolineato dalla socia Elena Battagia durante il discorso nella cerimonia di apertura: questi ragazzi sono veramente speciali; la vittoria non è rappresentata esclusivamente dalla medaglia, ma dal quotidiano superamento dai propri limiti.
E questa è una grande lezione di vita, che tutti gli Atleti – quelli con la A maiuscola – portano avanti.

Per scaricare le foto relative all’evento degli Special Rowing:https://www.sgtnautica.it/foto-borin-special-rowing-2018/

Uncategorized

Trofeo della Laguna

Nuovo splendido risultato per la SGT al Trofeo della Laguna di Lignano riservato agli Under 14.
Prima Società classificata grazie al medagliere dei nostri “atletini”

  • Oro per Chiara
  • Argento per Nicolas
  • Bronzo per Stefan
  • Oro per Tommaso
  • Bronzo per Fabio
  • Argento per Giovanni
  • Oro per Sara
  • Argento per Niccolò
  • Bronzo per Giada
Uncategorized

CAMPIONATI ITALIANI RAGAZZI, U23 ed ESORDIENTI

Dal 29 giugno al 1 luglio si sono disputati i campionati Italiani U23, ragazzi ed esordienti.

9 atleti in gara, accompagnati dall’Head Coach Mario Ciriello.

Sabato la prima gara è stata la batteria del 2x ragazze femminile (LeoneVolponi).
Le nostre atlete, pur forti dell’ottima stagione avuta finora, scendono in acqua accompagnate da un po’ di preoccupazione ed insicurezza, dovuta alla recente frattura dello scafoide della capovoga, in seguito a una sfortunata caduta che l’ha costretta a un mese di allenamenti “a secco”.
Edda e Sofia non sforzano in batteria (4º), conservando le energie per il recupero che andranno poi a dominare nel pomeriggio.

 

La seconda a scendere in acqua è Elena Waiglein nella specialità del 1x U23, 4º in batteria: recuperi anche per lei, che affronta carichissima; taglia la linea del traguardo 3^, posizione che le vale l’accesso alla finale.

E’ la volta del 1x U23 pesi leggeri femminile (Molinaro): 3º posto in batteria, anche Federica conserva le energie per il recupero dove giunge seconda e accede alla finale.Le ultime gare di giornata spettano è Greta Perselli nel 1x esordienti, prima gara a livello nazionale per lei e seconda gara in assoluto sulla distanza dei 2000 metri. 4^ sia in batteria che ai recuperi, per una sola posizione non entra in finale. 

Complimenti comunque alla nostra Greta che è migliorata moltissimo in questi pochi mesi di attività, ma ancora tanti ‘punti esperienza’ da accumulare.

 

Nella giornata di domenica le prime a gareggiare è nuovamente il 2x ragazze, le nostre piccole guarriere tirano fuori il 100% e con una bellisima rimonta tagliano il traguardo in 4^ posizione (dietro ad equipaggi di ragazze tutte al 2° di categoria).

Nomi importanti nelle finali dei singoli u23 “pesante” e pesi leggeri. Elena giunge 8^, in una finale vinta dall’azzurra Montesano (titolare proprio nel singolo u23 ai campionati del mondo 2017).
Federica invece riesce ad accaparrarsi il 7 posto ad un soffio dalla vicencampionessa mondiale uscente Allegra Francalacci.

L’ultima regata, ma forse la più attesa, è il 4x u23 con a bordo Luca Giurgevic, Enrico Secoli e gli junior Niccolò Schintu e Federico Marsi. Altissimo il valore degli avversari, ci mettono il cuore i nostri ragazzi gareggiando per salire sul podio. Si devono però accontentare del 4º posto dietro ai professionisti delle Fiammegialle, Cerea e Padova.

 

 

Con queste gare si conclude la prima parte di stagione nazionale per gli agonisti over 14; complimenti a tutta la squadra, che si concederà un attimo di respiro..ma non troppo..nell’aria già la voglia di rimettersi in gioco per le competizioni autunnali !

Tabella riassuntiva risultati:

Uncategorized

12-13 Maggio – Gavirate – Meeting allievi e cadetti

Si è svolto questo week end a Gavirate il meeting allievi e cadetti, ultimo appuntamento importante per gli U14 prima del Festival dei Giovani a Luglio.
Bella trasferta per i nostri piccoli biancocelesti, che tornano a casa con 3 ORI, 3 ARGENTI e 2 BRONZI, oltre a numerosi altri buoni piazzamenti.
Da segnalare anche l’oro dell’allenatore Pietro Milos nel 1x master A.

RISULTATI:

12 maggio:
ORO di Chiara Volponi nel singolo cadetti femminile;
ORO di Antonio Di Stefano nel 2x cadetti m. misto col CMM:
ARGENTO di Fabio Viti nel 4x all.B2 nel misto con SanGiorgio e Lignano;
– quarto posto di Martina Crnogorac nel singolo cadetti f.;
– quarto posto di Sara Milos e Sara Crnogorac nel 2x all.B2 femm.;
– sesto posto di Jacopo Martino ed Emanuele Castelli nel 2x cadetti m.

Antonio, Chiara e Martina hanno poi corso coi i colori della rappresentativa regionale del Friuli Venezia Giulia:

ORO di Antonio DiStefano nel 4x cadetti m.;
ARGENTOdi Chiara Volponi nel 4x cadetti f.;
BRONZO di Martina Crnogorac nel 4x cadetti f.

13 maggio:
ARGENTO per Sara Cronogorac nel singolo all.B2 femm;
BRONZO per Chiara Volponi e Martina Cronogorac nel 2x all.C femm;
– quarto posto per Fabio Viti nel 7,20 all.B2 masch.;
– quarto posto per Antonio Di Stefano nel singolo cadetti masch.;
– quinto posto per Sara Milos nel 7,20 all.B2 femm.

 

Complimenti a tutti !