Atleti

Premio Panathlon Sport e Lavoro ad Annalisa Cozzarini

Martedì sera 11 dicembre, presso l’Hotel NH di Trieste, si è svolta la tradizionale “Conviviale degli Auguri” del Panathlon Club locale, occasione per premiare chi, da atleti a dirigenti, passando per giudici arbitri ed allenatori, hanno tenuto alto il nome della città nello sport a livello nazionale ed internazionale. In questa occasione il Presidente del Panathlon Andrea Ceccotti ha premiato Annalisa Cozzarini, atleta della Ginnastica Triestina, con il riconoscimento “Sport e Lavoro”.

Curriculum

Classe 1987, impugna per la prima volta i remi nel 1996, pratica l’agonismo dal 1998, è socia del club Atleti Azzurri d’Italia.
Nel 2002, al primo anno di categoria ragazzi, conquista il suo primo titolo italiano in 4x, al quale negli anni ne seguono altri 7, per un totale di 8 ori, 9 argenti e 5 bronzi ai campionati italiani.
Nel 2004 entra nella categoria junior e ottiene la sua prima convocazione in squadra nazionale, partecipando ai mondiali in Spagna; l’anno successivo, nuovamente coi colori della nazionale, conquista una medaglia di bronzo (4x) ed una d’oro (8+) alla Coupe de la Jeunesse.

Nel 2006 è costretta a uno stop causa motivi di salute.

Ripresi i remi in mano conquista diverse medaglie in campo nazionale ed internazionale ed è finalista a 4 mondiali di Coastal Rowing.

Nella stagione 2018, che affronta nella specialità del singolo, da ricordare il bronzo al campionato Italiano di società e la vittoria al campionato Italiano di Coastal. A una settimana di distanza dal titolo italiano è già volata in Canada per i Mondiali di Coastal Rowing dove lei ed il suo compagno di barca sono gli unici italiani a presentarsi in due specialità, riuscendo a centrare entrambe le finali: giunge al 6° posto nel 1x senior femminile e al 9° nel 2x misto.

Atleti

Campionato Mondiale di Coastal Rowing – SGTn sul TETTO…

Grandioso risultato a opera del doppio femminile di Federica Molinaro e Eleonora Denich, le due ragazze di Coach Ciriello sono salite sul tetto del mondo nel 2x coastal a Sidney Victoria (Canada).

Ma seguiamo passo passo le vicende dei biancocelesti oltreoceano:

Dopo i brillanti risultati di Mondello (PA) ai Campionati Italiani di “canottaggio costiero”, 4 dei nostri atleti sono volati in Canada, costa occidentale, (Victoria):

  •  doppio femminile – Eleonora Denich e Federica Molinaro
  • singolo femminile – Annalisa Cozzarini
  • singolo maschile – Sebastiano Rosario Panteca
  • il doppio misto (nuova specialità) con Annalisa Cozzarini e Sebastiano Panteca

Seguono i commenti alle gare scaricati dal sito Federale

Giovedì 11/10/18 – batteria doppio mix

Annalisa e Sebastiano si qualificano per la finale nel doppio mix, nonostante una penalizzazione (1 minuto) dovuta ad uno scontro sul secondo lato con la Danimarca, che li ha fatti retrocedere dopo aver tagliato il traguardo in 3° posizione nella 6°.

Venerdì 12/10/18 – altre batterie

DOPPIO FEMMINILE 
Prima Batteria (i primi otto in finale A, gli altri in Finale B): in gara ci sono Eleonora Denich e Federica Molinaro (Ginnastica Triestina), sostenute in partenza da Annalisa Cozzarini e Rosario Panteca, che si producono in un ottimo avvio seguito alla pari dall’equipaggio francese. Le schermaglie tra italiane e transalpine proseguono anche dopo il primo giro con la coppia della Ginnastica Triestina molto attenta ai vari giri di boa a non entrare mai in collisione con le arrembanti avversarie per evitare pericolosi incidenti. Una conduzione di gara che nella seconda parte gli ha permesso di sferrare l’attacco. L’ultima parte di gara le ha viste vincere la resistenza delle coriacee francesi ed aggiudicarsi la batteria con 50 metri di vantaggio, guadagnando così l’accesso alla finalissima.

SINGOLO FEMMINILE 
Prima Batteria (i primi otto in finale A, gli altri in Finale B): al via Annalisa Cozzarini (Ginnastica Triestina), aiutata in partenza dal compagno di barca del doppio misto Rosario Panteca, scatta bene e si piazza nelle prime posizioni insieme alla singolista olandese ed all’Ucraina. Nel lungo rettilineo dalla partenza al primo giro di boa, è sempre nelle posizioni di testa l’Italia a stretto contatto con l’Olanda e l‘Ucraina e a inseguire sono tutte le altre concorrenti. Al giro di boa l’Italia entra in contatto con la Francia e a causa della collisione viene sopravanzata dalle avversarie, che guadagnano un po’ di vantaggio sulla barca italiana. Sul lungo rettilineo a metà gara emerge la campionessa in carica Diana Dymchenko che si mette al comando seguita dall’Olanda e dalla Francia, mentre Annalisa Cozzarini insegue senza forzare troppo mantenendosi sempre tra le posizioni valide per il passaggio del turno. Sul traguardo le posizioni non mutano con la vittoria che va all’Ucraina e l’Italia che si classifica al quarto posto, accedendo alla finale A. 

SINGOLO MASCHILE 
Prima Batteria (i primi cinque + il migliore sesto in finale A, dal sesto al decimo + i due migliori undicesimi in Finale B, gli altri eliminati): partono bene tutti gli italiani, con Simone Martini (SC Padova) un po’ più avvantaggiato essendo partito in una corsia centrale, quindi con meno strada da percorrere per arrivare al giro di boa, ma anche Rosario Panteca (SC Ginnastica Triestina) e Federico Garibaldi (SC Elpis) si muovono tranquillamente in direzione del passaggio della prima boa. Al primo giro di boa Simone Martini, campione del mondo in carica, è primo anche se ha girato molto largo per togliersi dalla bagarre degli altri concorrenti che devono stringersi per passare correttamente la boa. Allunga Martini sul lungo rettilineo verso la seconda boa seguito da Garibaldi in seconda posizione. Situazione immutata anche al terzo giro di boa, con i due italiani saldamente nelle prime due posizioni. Sul rettifilo conclusivo Simone Martini finisce la gara in scioltezza con un buon margine di 40 secondi su Garibaldi, secondo, mentre l’altro armo italiano, di Rosario Panteca conclude al sesto posto.

Con il miglior sesto tempo delle tre batterie di qualificazione, conquista la finale A nel singolo maschile.

I nostri ragazzi portano quindi la SGTn a conquistare ben 4 finali A mondiali !!

Sabato 13/10/18 – Finali A

 

DOPPIO FEMMINILE – ORO

L'immagine può contenere: una o più persone, bambino, oceano, spazio all'aperto, acqua e naturaPartenza ottima per l’equipaggio della Ginnastica Triestina che si lancia subito all’attacco con determinazione insieme alla Francia 1 che prende un lieve vantaggio sulla barca di Eleonora Denich e Federica Molinaro, inseguita a sua volta a breve distacco da Francia 2. Il terzetto imprime subito un ritmo elevato alla gara e prende un certo margine su tutti gli altri concorrenti che faticano a tenere il passo delle battistrada. Al primo giro di boa si scontrano i due equipaggi francesi che devono fermarsi e poi riprendere velocità, permettendo così alle italiane di guadagnare un importante vantaggio sulle transalpine. Molto bella l’azione della barca della Ginnastica Triestina ora inseguita da Germania 2 che ha sopravanzato le due barche francesi. Al secondo giro di boa sempre in controllo Denich e Molinaro, che conducono con autorevolezza la gara, mentre alle loro spalle Francia 2 cerca di recuperare il gap dalla barca italiana, seguita da Francia 1 in terza posizione che pare rimontare sulle connazionali. Dopo 20 minuti di gara sono sempre Eleonora e Federica a guidare, anche se continuano a essere molto vicine le due imbarcazioni transalpine e la Germania. All’ultimo giro di boa,a 500 metri dal traguardo, è ancora buono il vantaggio dell’Italia sulle inseguitrici che però non mollano e continuano ad attaccare per metter sotto pressione Eleonora e Federica, che però non si fanno prendere dall’ansia e proseguono imperterrite con il loro ritmo e fiaccano tutte le velleità delle avversarie. Bellissimo il finale di gara delle due ragazze triestine che, tra gli applausi del pubblico, taglia il traguardo nettamente in prima posizione, vincendo il titolo iridato nel doppio femminile davanti a Francia 2 e Francia 1, finite nell’ordine. Bravissime! 

LA SGTN SUL TETTO DEL MONDO CON FEDERICA MOLINARO ED ELEONORA DENICH !

SINGOLO FEMMINILE – 6° POSTO

L'immagine può contenere: una o più persone, oceano, cielo, spazio all'aperto, acqua e naturaDalla corsia 12 Annalisa Cozzarini (Ginnastica Triestina) parte subito con decisione per assicurarsi la miglior posizione possibile in vista della bagarre del primo giro di boa, mentre davanti è velocissima Olanda01, ma Annalisa non molla un colpo e resta attaccata all’avversaria. All’avvicinarsi al primo giro di boa, emerge la campionessa in carica Diana Dymchenko (Ucraina) che sopravanza l’Olanda, mentre Annalisa resta nel gruppo delle prime in sesta posizione, subito dietro alle due imbarcazioni francesi. Notevole la prova dell’Ucraina che aumenta il vantaggio sull’olandese che rimane saldamente in seconda posizione, con la Cozzarini sempre sesta ma vicina a Francia01, quinta. Le posizioni restano sostanzialmente immutate anche nelle frazioni successive tranne che per la bella rimonta della Francia02 con Jessica Berra che risale progressivamente di posizioni e supera l’Olanda per la seconda piazza. Molto rilassata l’azione dell’ucraina che non sembra nemmeno forzare troppo, ma mantiene un ritmo irresistibile per le avversarie, mentre alle sue spalle si scatena la lotta per le posizioni da podio con l’Olanda che gira le due boe arancioni qualche secondo davanti alla Francia02 e alla Francia01, mentre più staccata segue la Svezia inseguita da Annalisa Cozzarini, sesta. Sul traguardo conclude netta vincitrice Diana Dymchenko, che bissa il titolo dello scorso anno, mentre per il secondo posto la spunta l’Olanda davanti a Francia02, con l’Italia che termina al sesto posto con una prova sicuramente positiva e generosa. 

SINGOLO MASCHILE- 13° POSTO

L'immagine può contenere: 2 persone, tra cui Sebastiano Panteca, persone che sorridono, persone in piedi, cielo, pantaloncini e spazio all'apertoPartono veloci i tre equipaggi italiani di Simone Martini (SC Padova), Rosario Panteca (SC Ginnastica Triestina) e Federico Garibaldi (SC Elpis), che scattano in avanti e si piazzano nel gruppo che corre verso il primo giro di boa.  

A tenere la testa della gara è invece il Perù che la mantiene fino alla fine, mentre Simone Martini comunque riesce a tenere il terzo posto dopo aver speso tutte le energie che aveva, e chiude alle spalle del Perù, primo, e di Germania02, seconda. Rosario Panteca si classifica al 13° posto.

 

DOPPIO MISTO
L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute, oceano, spazio all'aperto, acqua e natura

Dopo il groviglio della partenza, e la scivolata dal carrello da parte di Panteca, la barca italiana rimane nelle prime posizioni. Annalisa Cozzarini e Rosario Panteca (Ginnastica Triestina) cercano di ricuperare il gap iniziale e impostano la loro gara in maniera da mantenere il contatto con il gruppo di testa. Tre gare nelle braccia però si fanno sentire e dopo il giro di boa perdono contatto con il gruppo di testa e chiudono al nono posto. Per i due atleti aver partecipato al mondiale in questa nuova disciplina è stato entusiasmante poiché tutta la gara è stato frutto di condivisione e sperimentazione. Bravi comunque per la finale e per questo nono posto.

 

Atleti

Campionati Italiani di Coastal

Mondello 6 ottobre.
Campionato Italiano di coastal rowing.

2 titoli italiani:
Eleonora Denich-Federica Molinaro nel doppio senior (terzo titolo italiano consecutivo in tre weekend);
Annalisa Cozzarini nel singolo senior. 

L'immagine può contenere: 9 persone, persone che sorridono, persone in piedi e spazio all'aperto L'immagine può contenere: 4 persone, persone che sorridono, persone in piedi
Altri buoni piazzamenti:

– ottimo quarto posto per il quattro con timoniere: 
Giurgevich, Marsi, Panteca, Secoli, tim: Sofia Leone.
– quarto Donat e quinto Milos P nel singolo senior;
– sesti i giovanissimi debuttanti Marcotto e Ferronato.

I master si sono difesi con onore pur non raggiungendo il podio.

Complimenti a tutti!

Atleti

Campionato Italiano di tipo Regolamentare

San Giorgio di Nogaro. Campionati italiani del mare.

La Sgtn conquista il SECONDO posto in classifica generale su 61 Società partecipanti

5 titoli italiani:
Denich-Molinaro nel 2c senior A femm;
Fichtner-Mosetti nel 2c master D; Pietro ed Andrea Milos nel 2c master A;
Pietro Milos nel 1c master A; Rismondo, Lettig, Bartole, Grion e Leone(tim) nella 4jole master D femm.
Argento:Fratino-Cascone nel 2c master B;
Bronzo: 
Panteca-Giurgevich, tim Leone nella 2jole senior A m.;
Fratino nel 1c master C.
Inoltre: quarti, quinti e sesti posti che comunque hanno portato punti in classifica. 

Un grazie a tutti quelli che hanno partecipato, allenato, coordinato e collaborato, rendendo possibile un tale risultato.
Un ringraziamento particolare a tutto il gruppo master che nel suo settore ha stravinto la classifica rispetto le altre squadre.

Atleti

Campionato Italiano di Società e Trofeo delle Regioni

Splendida trasferta per i nostri biancocelesti, quasi tutti medagliati!

Al Campionato Italiano di Società:

  • ORO (Titolo Italiano) per Eleonora Denich e Federica Molinaro nel 2x senior
  • ARGENTO per Edda Volponi e Sofia Secoli nel 2x junior
  • ARGENTO per Luca Giurgevich e Enrico Secoli nel 2x senior
  • BRONZO per Annalisa Cozzarini nel 1x senior
  • BRONZO per Federico Marsi, Luca Giurgevich, Sebastiano Rosario Panteca, Enrico Secoli, Stefano Donat, Tommaso Ferronato, Niccolo Schintu, Stefano Marcotto e Sofia Leone (tim) nel 8+ senior
Atleti

Campionato Regionale ed Esagonale

San Giorgio di Nogaro – 2 Settembre 2018 – Campionato Regionale 

Le brillanti prestazioni dei nostri atleti ci hanno permesso di conquistare 6 titoli regionali, 5 argenti e 4 bronzi (+ 2 ori master) a solo 5 punti – con 215 conquistati – dal SECONDO posto in classifica generale.

Esagonale

I nostri ragazzi si sono dimostrati, come sempre, guerrieri ed hanno portato a casa ottimi risultati:

  • ORO Antonio DiStefano nel 4x cadetti
  • ARGENTO Sofia Leone ed Edda Volponi nel 2x ragazze
  • QUARTO posto Chiara Volponi nel 1x cadette (la nostra Chiara è ancora della categoria allieve C)
  • RISERVA Martina Crnogorac

    L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, spazio all'aperto, acqua e naturaL'immagine può contenere: 2 persone, acqua, spazio all'aperto e natura

Atleti

Federica Molinaro

Nata a Trieste il 28 dicembre 1997, si è diplomata al Liceo scientifico G. Oberdan ed
attualmente studentessa della facoltà di Scienze dell’Amministrazione e Sicurezza presso
l’Università “Unitelma Sapienza” di Roma.
Inizia a praticare sport all’età di due anni e da allora non ha mai smesso, nel 2012 guardando
le Olimpiadi scopre il canottaggio, se ne appassiona e inizia subito a praticarlo a livello
agonistico presso il Circolo Marina Mercantile “Nazario Sauro”.
Nel 2013 è finalista nazionale sia ai Campionati Italiani Ragazzi che Junior. La stagione
successiva si tessera per la Società Canottieri Padova, vince l’argento ai Campionati Italiani
in doppio e con lo stesso equipaggio partecipa e conquista due medaglie d’oro alla Coupe de
La Jeunesse a Libourne (FRA), sul finale di stagione è Campionessa Italiana Assoluta di
Società in quattro di coppia, titolo che le varrà la medaglia di Bronzo al valore atletico CONI
per l’anno 2014.
Il 2015 inizia al meglio con una vittoria ai Campionati Italiani di Indoor Rowing nella
categoria Pesi Leggeri e con una medaglia d’argento in doppio ai Campionati Italiani Junior
di Fondo; viene convocata alla regata internazionale Memorial Paolo D’Aloja nella quale
conquista una medaglia di bronzo nel doppio Junior, partecipa ai Campionati del Mondo U23
a Plovdiv classificandosi al decimo posto nel singolo Pesi Leggeri e vince altre tre medaglie
d’oro ai Campionati Italiani.
L’anno successivo passa alla categoria U23 e con i colori del Circolo Canottieri Saturnia,
vince tre titoli italiani ai Campionati Under23, di tipo regolamentare e di Coastal Rowing
sempre nella specialità del doppio; con lo stesso equipaggio ad ottobre vince i Campionati del
Mondo di Coastal Rowing. Per la stagione 2016 le è assegnato il premio Panathlon “Studio e
7
Sport” e la medaglia di bronzo al valore atletico CONI. Inoltre veste la maglia azzurra, come
riserva ai Campionati del Mondo Under 23.
A causa di un infortunio, è costretta ad uno stop di diversi mesi nel 2017, ma a giugno
rincomincia a gareggiare e vince due medaglie di bronzo, tre argenti, un oro ai Campionati
Italiani e una medaglia d’argento ai Campionati del Mondo di Coastal Rowing a Thonon
Les Bains.

Atleti

Eleonora DENICH

Categoria UNDER 23 femminile
Nata il 12/06/1994 a Trieste.
Pratica il canottaggio a livello agonistico dal 2010, si è diplomata al Liceo Scentifico Galilei con 96/100 ed è attualmente iscritta alla facoltà di Matematica all’Università di Trieste. Curriculum sportivo: Recentemente ha conquistato un dodicesimo posto alle Universiadi di Chungjiu (Corea del Sud) che, dopo le Olimpiadi, sono la seconda manifestazione sportiva per importanza al mondo. Nel 2014 ha partecipato ai Mondiali Assoluti, ai Mondiali Under 23 e ai Mondiali Universitari ottenendo rispettivamente la diciottesima, la sesta e la settima posizione. Nel 2013 giunge al nono posto ai Mondiali Under 23, nel 2012 vince due volte la Coupe de Jeunesse (regata di livello europeo riservata alle categorie giovanili). E’ stata convocata a numerosi raduni nazionali e, oltre alle manifestazioni già citate, ha partecipato a numerose altre manifestazioni con la maglia della nazionale.
Vanta la partecipazione a undici Campionati Italiani nei quali ha conquistato complessivamente tre titoli tricolore e un bronzo. Vince complessivamente sei titoli di Campione del Friuli Venezia Giulia e numerosissime medaglie a regate di livello internazionale, nazionale e regionale.

Per i suoi risultati sportivi è stata premiata pi๠volte dall’Associazione Atleti Azzurri d’Italia, dal Coni, dalla Federazione Regionale di Canottaggio, dal Comune di Trieste e dall’Università .

Atleti

Annalisa COZZARINI

Categoria SENIOR A femminile

 

Nata il 11/06/1987 a Trieste.

Ha impugnato per la prima volta i remi nel 1996, pratica l’agonismo dal 1998 e dal 2011 è allenatrice di I livello.

Si è laureata in ingegneria con 110 e Lode nel 2012 e l’anno successivo ha conseguito l’esame di stato.
Attualmente lavora in una società ICT, si occupa del sistema informatico regionale per laboratori d’analisi.

 

Curriculum sportivo:

Nel 2002, al primo anno di categoria ragazzi, conquista il suo primo titolo italiano in 4x, al quale negli anni ne seguono altri 6; titoli ai quali si sommano altre numerose medaglie, spesso conquistate gareggiando anche in categorie superiori.

Nel 2004 entra nella categoria junior e ottiene la sua prima convocazione in squadra nazionale, partecipando come riserva ai mondiali in Spagna.

L’anno successivo, nuovamente coi colori della nazionale, conquista una medaglia di bronzo (4x) ed una d’oro (8+) alla Coupe de la Jeunesse (regata di livello europeo riservata alle categorie giovanili).

Nel 2006 comincia la stagione gareggiando come peso leggero, ma è costretta già nel mese di Aprile a allontanarsi dalle competizioni causa problemi di salute; negli anni successivi si dedica prettamente alla pratica del canottaggio costiero fino al 2015, quando sceglie di riprendere l’attività agonistica anche in imbarcazioni di tipo olimpico.

Nel 2016 sale sul podio ad ogni campionato italiano a cui prende parte e nel finale di stagione partecipa al Mondiale di Coastal Rowing a Montecarlo dove giunge 8^, prima fra le italiane in gara. Nel 2017 si conferma fra le prime 10 al mondo, gareggiando come ITA01.

Per i suoi risultati sportivi è stata premiata pi๠volte dall’Associazione Atleti Azzurri d’Italia, dal Coni, dalla Federazione Regionale di Canottaggio, dal Comune di Trieste e dall’Università.

Atleti

Andrea MILOS

Categoria PESI LEGGERI maschile

Nato il 12/11/1989 a Trieste.

Pratica il canottaggio a livello agonistico dal 1999, studia Ingegneria Civile all’Università  di Trieste e lavora a tempo pieno.

Curriculum sportivo:

Nato agonisticamente al Circolo Canottieri Saturnia, muove i primi passi nelle categorie giovanili ottenendo molteplici risultati a livello nazionale e regionale. Oltre alla normale attività  sportiva con i coetanei nel 2002-2003 partecipa ai Campionati Italiani Ragazzi, Juniores e Senior come timoniere conquistando complessivamente quattro argenti e due bronzi e numerosi piazzamenti oltre a medaglie ai meeting nazionali.

Nei due anni di categoria Ragazzi ottiene un argento ai campionati italiani nella specialità  del quattro senza, due secondi posti al meeting nazionale nell’otto ed entra a far parte della rappresentativa regionale dove conquista l’oro nel due senza alla regata “Esagonale” e l’argento nell’otto al match Trieste-Zagabria.

Nella categoria Junior al primo anno conquista il bronzo Campionati Italiani Junior e vince il titolo di Campionato Italiano di Società  (categoria Senior) nel due senza. L’anno successivo, con i colori della Nazionale Italiana, giunge ai piedi del podio nell’otto alla Coupe de la Jeunesse (regata di livello europeo riservata alle categorie giovanili), conquista due argenti (otto e quattro Jole junior) e un bronzo (quattro senza pesi leggeri U23) ai Campionati Italiani e vince due meeting nazionali. Inoltre, con la rappresentativa regionale, partecipa al match Trieste-Zagabria sull’otto ottenendo un oro e un argento.

Da Under 23/Senior viene convocato pi๠volte ai raduni della squadra nazionale e partecipa al Memorial D’Aloja in quattro senza pesi leggeri, conquista numerose medaglie ai Campionati Italiani con la vittoria del titolo italiano nel quattro senza pesi leggeri U23 nel 2009 e nell’otto jole senior nel 2010 e del Campionato Italiano di Società  nel quattro senza nel 2008.

Nella specialità  del Coastal Rowing ha partecipato a cinque edizioni dei Campionati Mondiali ottenendo tre medaglie (in quattro di coppia argento nel 2010 e in doppio argento nel 2014, bronzo nel 2013, ottavo nel 2015 e undicesimo nel 2011), ha conquistato cinque medaglie ai Campionati Italiani di cui tre titoli tricolore (Campione Italiano nel 2010, 2012 e 2014, argento nel 2011 e bronzo nel 2015) e molteplici vittorie a regate di livello internazionale e nazionale.

A livello universitario con i colori del CUS Trieste conquista tre titoli tricolore, sei argenti e un bronzo e numerose medaglie a regate internazionali.

Nella sua carriera fino al 2012 veste i colori del Circolo Canottieri Saturnia, poi dal 2013 al 2015 quelli del Circolo Marina Mercantile e fa parte della squadra agonistica della Società  Ginnastica Triestina dal 2016.

Complessivamente, dal 1999 ad oggi, ha conquistato:

  • 2 argenti e 1 bronzo ai Campionati Mondiali di Coastal Rowing;
  • 10 titoli di Campione Italiano;
  • complessivamente 38 medaglie ai Campionati Italiani;
  • 18 titoli di Campione del Friuli Venezia Giulia;
  • numerosissime medaglie a regate di livello internazionale, nazionale e regionale.

Per i suoi risultati sportivi è stato premiato pi๠volte dall’Associazione Atleti Azzurri d’Italia, dal Coni, dalla Federazione Regionale di Canottaggio, dal Comune di Trieste e dall’Università  di Trieste e nel 2011 gli viene conferita dal Coni la Medaglia di Bronzo al valore atletico.